Ruolo e arruolo: il femminismo va sepolto.


darospoaprincipe'Credo che vada idealmente respinta la donna che si appella all'emancipazione in materia d'abbigliamento così giustificando ardite trasparenze, decolleté da capogiro, spacchi vertiginosi ed orli delle gonne finalizzati a renderle macromutande; e la esclude invece con sdegno quando si tratta di pagare il conto, di portare pacchi, di transitare da porte: si agli onori ma non agli oneri. Troppo comodo... 

Vero è che ultimamente in molte hanno cominciato a lottare con ardore per conquistare gli spazi abbandonati dai maschi.

C'è crisi vocazionale tra i potenziali militari? Ecco le soldatesse. C'è crisi vocazionale tra i potenziali chiamati dal Signore? Niente paura: ecco inoltrata la richiesta per la pari dignità sacerdotale...




Ogni società ordinata ed organizzata non può che fondarsi su di una definita divisione dei ruoli, pena il caos più totale, lo sfascio sociale, l'antitesi dell'armonia, la nemesi del Tao.

darospoaprincipeLa nostra cultura è invece ormai completamente asservita all'energia maschile.

La tecnologia che insegue se stessa, la dissoluzione della vita familiare, le professioni sempre più astratte, l'inquinamento della terra, sono tutte manifestazioni della predominanza del principio maschile e del disprezzo verso il principio femminile. 

Le donne che lottano per essere riconosciute non hanno fatto altro che agire in modo più maschile, abbandonando il potere della loro energia femminile.

Questa cultura è malata perché le sue energie sono gravemente squilibrate.

D'altra parte cos'è all'atto pratico la misoginia, se non la più alta manifestazione d'amore per la donna? L'interiorizzazione della volontà di ciascun maschietto di preservare il gentil sesso dalle brutture e dalle fatiche della vita quotidiana...' S.B.

"Ritengo che l'odiare i maschi sia un onorevole e vitale atto politico, gli oppressi hanno il diritto di odiare l'intera classe che li sta opprimendo" --
Robin Morgan

"Domanda: La gente crede che lei è ostile agli uomini. Risposta: Lo sono." -- Andrea Dworkin

"Noi siamo, come genere, infinitamente superiori agli uomini." -- Elizabeth Cady Stanton

Le frasi ed i pensieri di queste ottuse donzelle hanno segnato la nostra epoca: ora si tratta di andare avanti. 

Il femminismo ha evidentemente fallito sotto ogni punto di vista.