SPOMPO


piccione ed obiettivi

Spompo.

Una simpatica parola che assurge agli onori delle cronache sul finir di questa strana estate.
La politica nostrana si preoccupa più di soffiare il lavoro ai professoroni della Crusca che di risolvere i problemi di un Paese che paragonare al Titanic vien sempre più naturale.

Spompo... E' termine che vanta connotazioni erotiche, si è chiesto qualcuno?

Mi sento di poter serenamente affermare che per alcuni versi possa definire una sorta di penetrazione, ecco, effettuata per l'ennesima volta alle nostre spalle...

In realtà, il nuovo che avanza (Renzi...) definisce 'spompo' il vecchio che ancora non si ritira (Bersani). Spompo come spompato, dunque. Stanco.






cittadini in ginocchio



La becera autoreferenzialità della nostra politica non dovrebbe più sorprenderci, ormai. Eppure...

A questo punto non sarebbe stato più corretto definire 'spompi' gli Italiani?

Chiudere la bocca è evidentemente un'arte almeno quanto quella di saperla aprire.

Rimanendo in tema e concludendo: se i nostri politici non sono in grado di tapparsi la propria cavità orale, starà mica a noi provvedere alla bisogna?!