Dieta & Salute


Noi siamo quello che mangiamo - Feuerbach.
Come dargli torto?

darospoaprincipeMemori di questa condivisibilissima asserzione, stiamo sempre attenti a cibarci di ogni verità che
viene vomitata sull'argomento.

Qual è il segreto della linea di Kim Kardashian? Predilige fibre o proteine?

Si dice che il cancro (di cui, a detta degli oncologi, ancora non si sa praticamente nulla!) sia imputabile all'ingestione di carne. In realtà ad un eccesso di acidità nell'organismo, come dimostrato dal nobel dr.Warburg.

Ma proseguiamo 'per sentito dire': diventiamo tutti vegetariani, dai.

C'è chi s'è attestato nella convinzione che il nostro organismo è strutturato per introdurre solo verdure. Certo, si tralascia che l'uomo non sia proprio un magnifico esemplare di animale ruminante, ma tant'è...



Vegani è addirittura meglio, a 'sto punto: rispettiamo ogni forma di vita animale (finendo col coprirci solo di fibre naturali e/o sintetiche)!

Fruttariani? L'apoteosi! E con questo finiamo col rispettare indistintamente le forme di vita tout court (mangiando solo frutti e germogli e coprendoci solo con fibre naturali e/o sintetiche).

darospoaprincipe
Anche perché c'è chi ha dimostrato che pure i latticini nuocciono gravemente alla salute!

Il sentiero è quindi tracciato?

No.

Chi si prende la libertà di dare del demente ad Aristotele? Chi si arroga il diritto di demolire il concetto alla base del suo sillogismo?

Se noi siamo ciò che mangiamo, e noi mangiamo solo vegetali... Noi siamo piante!

Inoltre... Vengono colpiti dal cancro anche vegani annosi che vivono in campagna e manco fumano!

Per non dire di chi ha costruito il proprio successo sulle diete proteiche come Dukan o la paleo-diet.

E se il futuro dell'alimentazione fosse rintracciabile nel porno food?! Chissà...

Nel mio piccolo ho maturato la convinzione (flebile, eh?!) che l'uomo sia alla fine un essere onnivoro.

A chiosa di tutto credo che il segreto, per stare bene davvero, sia quello di vivere nella completa armonia: rodersi il fegato crea acidità; arrabbiarsi per qualunque piccolezza crea acidità; rattristarsi crea acidità. A base della vita c'è invece la serenità.

Percorso arduo quello di non prendersela per ogni contrarietà, ma tutto sommato transitabile.

A noi intraprenderlo.