NO GRAVITY (sogno o son desto?)

NO GRAVITY

Come può non risultare meraviglioso lo spettacolo che unisce la somma magia più anelata dall'uomo fisico, alla somma poesia mai ascoltata da spirito umano?! La danza che non tocca superficie... Poetici ossimori. Emozioni.

E' così che nasce NO Gravity: la magia del volo associata alla Divina Commedia di Dante Alighieri.

Giochi di luci che si alternano ad ombre; l'Aprés Midi, il Flauto Magico e La Gazza Ladra tra le musiche scelte a definire la nuova dimensione in cui viene proiettato chi assiste.

     Il sogno come motore dell'arte.

                                          Il sogno come motore della vita.




no gravity 1

Da una geniale idea di Emilano Pellisari, la compagnia composta dai bravissimi e bellissimi Mariana Porceddu, Patrizio di Diodato, Chiara Verdecchia, Valeria Carrassa, Maria Chiara Di Niccola Carim di Castro dà vita ad uno spettacolo che prende lo spettatore per mano conducendolo lentamente nel mondo onirico.

Chiedersi quali siano i trucchi alla base dei mirabolanti movimenti che inducono allo stupore, significa sminuire la magia della vita. 


Io preferisco il sogno. 

                                                                                                                        Io preferisco vivere!