DECADENZ

Amor ch' a nullo amato



Mi ha sempre fatto ridere molto questa frase, da quando l'ho associata allo spassosissimo Lino Banfi visto in Fracchia: la Belva Umana.

Ma i balli di oggi son tutti poco romantici, ahimé! Siamo al Twerking di Miley Cyrus...

Si è tutti più pretenziosi: mentre prima ci si preoccupava di cosa si aveva da offrire, oggi ci si preoccupa solo di quanto si ha da prendere.

Da ''Balliamo?'' a ''Balli, Amo'? No!''

Non ci si lascia più andare; non ci si getta più nella mischia.

Si rimane sulle proprie, ci si rinchiude in gabbia, confidando in una scossa del destino che ci agevoli nel contatto col prossimo.





Berlusconi e il suo sorriso
E questo è sempre stato atteggiamento di tutti, ma non di Berlusconi!

Lui non voleva il contatto coi giudici politicizzati, come ben evidenzia l'ottimo Davide Gerbino.

Lui s'è sempre gettato nella mischia, ma la mischia lo ha respinto da sempre.

Lui ha sempre voluto ballare, ma mai ha trovato compagnia all'altezza.

Lui è persona all'antica: si preoccupava ancora di quanto poteva offrire.

Ora non se ne girano più di film come Fracchia: la funzione di farci ridere l'hanno presa in carico i mass media nostrani.

Sono anni che ci fanno credere che IL problema dell'Italia sia il poro Berlusca

Sono trascorsi i fatidici tre giorni, ormai dall'ufficializzata decadenza...

Dal 27 Novembre 2013 Napolitano & C. non hanno più alibi.




N.B. speravo di poterlo festeggiare meglio il mio post n° 69...






Commenti