Etica e Relatività in campagna elettorale.


Due questioni etiche:

apparenze
apparenze fuorvianti

la Prima

Supponiamo che tu conosca una donna incinta che ha già otto figli, di cui tre sordi, due ciechi e uno ritardato mentale; di più: questa donna ha la sifilide. Le consiglieresti di abortire?

Rispondi mentalmente, quindi leggi la seconda questione.


-la Seconda

E tempo di eleggere il Presidente del Pianeta, e il tuo voto sarà decisivo.

Ecco i dati dei tre principali candidati:

- Il candidato A: 
E' associato a politici corrotti.
Consulta gli astrologi per decidere. 
Ha due amanti.
Fuma come una ciminiera e beve 8-10 Martini al giorno.

- Il candidato B:                                                                                              - Il candidato C:
E' violento e pieno d'odio.                               E' un "eroe" con medaglia di guerra al valore. 
Dorme fino a tardi.                                                                                                   E' vegetariano.
Ha fumato oppio al college.                                                            Beve birra di tanto in tanto.
Beve un litro di whisky ogni sera.                            Non ha mai avuto storie extraconiugali.

Di questi tre candidati, chi avresti votato (onestamente)?




imprecazioni
relatività divina

Il candidato A è Franklin D. Roosevelt.

Il candidato B è Winston Churchill.

Il candidato C è Adolf Hitler.

Diffidare sempre delle persone che conducono una vita sana! O no!?

Noi stiamo per essere costretti a scegliere tra Berlusconi, Grillo e Renzi (in religioso ordine alfabetico).

Lo sforzo per non andare a incrementare il voto del partito dichiaratamente vincente sarà grandissimo: ci riusciremo? (Il partito vincente è l'Astensione!)

E per quanto riguarda la questione dell'aborto: se hai risposto "sì", hai appena ucciso Beethoven.



''Nelle grandi cose gli uomini si mostrano come conviene loro di mostrarsi; nelle piccole, si mostrano quali sono'' - Nicolas de Chamfort