E pure 'sto Mondiale...


... Se lo semo levato dai c.....!
darospoaprincipe
Saluti dal Brasile!

Un'italia fedele specchio della nazione: priva di nerbo e lamentosa.

Un'italia a prandelli (Balotelli l'avrebbe pronunciata con la 'B'!).

Un'italia vista a mozzichi e bocconi (Suarez ha gradito il menù).

Un'italia dimessa finalmente dimissionaria (cade Abete a Natal! ciao, ciao, Prandelli!).

Un'italia immobile con Balotelli (si può forse vincere senza tirare nella porta avversaria?!)

Un'italia affidata a Balotelli che doveva esplodere ed invece è solo scoppiato (in senso lato: dice ch'è accoppiato e che si sposa...).

Un'italia che ha provato a usare un povero ragazzo di colore più scuro della media a fini biecamente propagandistici: ma l'integrazione non è un gioco.

Un'italia che ha provato a render principe Balotelli, il quale punta invece a voler restare rospo!



darospoaprincipe
inutili baci
La leggenda del bacio che trasforma il rospo in principe è un luogo comune, una vera leggenda metropolitana.

Nell'originale fiaba dei fratelli Grimm, ciò accade quando la principessa lo lancia contro il muro in un naturale atto di disgusto. 

In altre versioni, invece, è sufficiente che il rospo passi la notte sul cuscino della principessa. 

In genere la principessa incontra il rospo mentre sta cercando una palla d'oro che le è caduta nello stagno.

La fiaba rappresenta, secondo Carl Gustav Jung, il processo d'iniziazione della psiche di una giovane donna. 

L'ego è la principessa: in quanto vergine, essa percepisce i compagni maschili come animali. 

La palla d'oro rappresenta il sé, perduto nell'inconsapevolezza (lo stagno). 

Mentre la donna cerca il proprio sé incontra l'uomo/rospo, il quale desidera fin da subito l'intimità con la donna (che nelle diverse varianti è rappresentata dal mangiare dal suo piatto, dormire sul suo cuscino, o baciarla). 

Inizialmente disgustata, la vergine arriva a riconoscere inconsciamente la mascolinità e questa scoperta la porta a percepire il rospo come un uomo desiderabile. Ed è solo a questo punto che principessa diviene finalmente una donna matura pronta per il matrimonio.

In genere, la trasformazione da rospo a principe viene paragonata al cambiamento di una persona che scopre il vero amore.

Tra italia e Balotelli, evidentemente, non è sbocciato l'amore. Tutto qui.


Chiedete al rospo che cosa sia la bellezza e vi risponderà che è la femmina del rospo. - Voltaire

Commenti