Germania uber alles!

darospoaprincipe
lotte tra papi


Le parole che non ti aspetti possono avere effetti sorprendenti!

Il miglior allenatore di questi tristi mondiali, Low, spinge il tipico esempio della giovane Germania postnazista (?!) Gotze a dare il meglio di sè:
'Dimostra al mondo che sei meglio di Messi!'

Ora: Messi era sperso sulla verde prateria intento a vomitare mentre la Germania palesava una volta di più la propria superiorità organizzativa.

Ed il goal di Gotze su splendido assist di Schurrle è il risultato di una delle più belle azioni viste in questo Mundial.

 La Germania ha vinto; Low ha vinto; Gotze ha vinto.

Il potere delle parole riesce ancora a sorprenderci nei modi e nei posti più impensati.



darospoaprincipe
nepotismo napolitano 
Potremmo parlare per ore dell'età media della compagine crucca in un confronto con quella italiana e sarebbe solo un ulteriore elemento di analisi per i differenti modi di affrontare la vita nei due Paesi: loro hanno un presidente donna, noi uomo; la loro presidente è di mezza età, il nostro è un vecchio matusa.

La meritocrazia in Germania, come in tutti i Paesi sviluppati, è un valore; in italia è un valore il nepotismo.

Largo ai giovani?! Al limite una via: un foglio di via...

Con quale faccia affrontiamo il mondo?

Quali parole possono servir da conforto a tutti quegli italiani a cui è stato pure sottratta la consolazione del calcio?


Nell'oscurità le parole pesano il doppio.- Elias Canetti







Commenti

  1. Il benaugurante post del compleanno!
    (col Papa emerito fotografato in riti apotropaici!)

    RispondiElimina

Posta un commento

Arricchiscimi esprimendo il tuo pensiero.