PO$ O NON POS? Questo è il dilemma.


Dracarys!
darospoaprincipe
mondo mundial

Cos'altro augurarsi se non una pioggia di fuoco di draghi!?

Po$siamo mica continuare ad accettare ogni porcata che ci propinano come salutare per la patria e salvifica per i cittadini?

Po$siamo mica pensare che l'immunità dei parlamentari sia un requisito fondamentale per l'esercizio del servo del popolo sovrano?

Ma forse è proprio qui l'inghippo: il popolo è ancora sovrano?

Tutto lascia intendere di no. Tutto lascia intendere che non po$siamo...

In effetti le elezioni ci hanno lasciato nella stessa identica situazione antecedente: un governo delle larghe intese (così l'han chiamato...). A onor del vero, comunque, funziona: ci stanno allargando proprio per bene!

Confidavano nei mondiali dell'italia come ideale cortina fumogena, ma purtroppo son finiti subito fuori.

E però po$sono ancora fare affidamento sul resto della manifestazione: non attecchisce nel 100% delle persone, d'accordo, ma un buon 70% a livello globale non si preoccupa certo di cercare un programma alternativo in tv!

L'altro 30% è stato sapientemente distratto dall'avvento di Grillo al Parlamento Europeo.



darospoaprincipe
pos per tutti
L'idea di fare l'ennesimo favore alle banche risulta oggettivamente rivoltante, financo alla massa di pecore che tutto accetta (senza scure, però...). 

Più Pos per tutti... (Ma non era Pilu?!)

E' per evitare il mitologico 'nero'?! (Non quello con la G, ma quello relativo al contante non dichiarato, n.d.a.).

Tutte balle!

Se si volesse veramente far fuori il nero, basterebbe stanarlo, no!? Magari con del fumo e non con una cortina fumogena.

Come!? Ma semplicemente consentendo a tutti di portare in detrazione ogni spesa.

La volontà evidente è però quella di mantenere in vita un sistema marcio ch'è esploso con l'affaire Montepaschi (chi se ne ricorda più? Le mitologiche larghe intese po$sono anche a questo: generano oblio...).

Che fare? Data la conclamata assenza di Superman e Batman, un Pietro Micca ci farebbe assai comodo.

Se non fosse che i nostri governanti sono stati molto abili: prima hanno distrutto la scuola dove veniva formata la nuova classe dirigente; poi la famiglia dove venivano forgiate le nuove persone. Ed ora ci ritroviamo con milioni di cittadini senza nerbo e privi di una qualsivoglia stella polare.

Gli immigrati che portano malattie ormai debellate da decenni nel nostro continente costituiscono solo la ciliegina sulla torta confezionata per la decrescita assistita, demografica, oltre che economica.

Che po$siamo fare a 'sto punto? Non ci rimane che pregare per mantenere in vita la speranza.

Ah! Dimenticavo: ci hanno anche già portato a credere che dio non €siste...


Dio è morto. Dio resta morto. E noi l'abbiamo ucciso. Come potremmo sentirci a posto, noi assassini di tutti gli assassini? Nulla esisteva di più sacro e grande in tutto il mondo, ed ora è sanguinante sotto le nostre ginocchia: chi ci ripulirà dal sangue? Che acqua useremo per lavarci? Che festività di perdono, che sacro gioco dovremo inventarci? Non è forse la grandezza di questa morte troppo grande per noi? Non dovremmo forse diventare divinità semplicemente per esserne degni? - Nietzsche




Commenti