Scurdammoce 'o passato!

darospoaprincipe
Chiusa una porta, si apre un portone


Siamo sempre troppo ancorati al passato.

Lo usiamo un po' come una coperta di Linus: ci fa sentire coccolati, protetti.

Dobbiamo senz'altro essere grati a tutto ciò che ci è capitato, ci mancherebbe!, (dopotutto, non siamo altro che la sommatoria di tutti gli accadimenti occorsi!) ma...

Dobbiamo anche imparare ad andare avanti.
Dobbiamo imparare a potare i rami secchi.
Dobbiamo imparare a voltare pagina.
Dobbiamo entrare nell'ordine di idee che 

'Chiusa una porta, si apre un portone!'

Dobbiamo capire che finché ci accontentiamo di quanto abbiamo, lamentandoci nel quotidiano, non arriveremo mai ad ottenere quanto immaginiamo di meritare. 

Il cambiamento passa necessariamente dalla nostra volontà.





darospoaprincipe
fallimento e successo
Il Brasile è out. La sconfitta con la Germania, dicono valenti analisti internazionali, inciderà molto probabilmente anche sulla rielezione della presidente Roussef (dato il nome, senz'altro più vicina a Putin che a Obama...).

La Striscia di Gaza sembra essere oggetto di una pulizia etnica e l'Onu non interviene. E nemmeno lo stato pacificatore per eccellenza (l'ammerica) dice la sua.

Il 75% dei costi del parlamento italiano dipende da onorevoli e dipendenti (solo questi, 1500!).

La Mens Sana, la squadra di basket più vincente degli ultimi 7 anni, è stata dichiarata ufficialmente fallita: il crack del MPSiena, formalmente scongiurato grazie ai soldi di tutti i cittadini, produce ancora danni a cascata.

Gli illuminati della Bce si sono accorti, dato il panorama internazionale, che ricorrono i presupposti per il verificarsi di rischi geopolitici. La soluzione? Eurogendfor.

Non sempre, evidentemente, i fallimenti sono dei successi in divenire: in questo tempo, dal singolo ai popoli, tutti concorriamo a restare visceralmente attaccati ai nostri fallimenti.


'La storia dell'umanità è quasi totalmente una narrazione di progetti falliti e speranze deluse' - SAMUEL JOHNSON