Regali e presenti

darospoaprincipe
Presente e presente
Anche questo Natale se lo semo...

E' frase cinica, triste, frutto dei tempi di crisi che viviamo ormai da qualche anno.

Molti la pronunciano per darsi un tono, altri per giustificare davanti a se stessi le forzature patite in questo tempo di festa.

Siamo tutti più buoni? Mah...

In pochi ci riescono.

La moltitudine viene rapita dal vortice di appuntamenti in famiglia, con amici; viaggi, spostamenti, acquisti, code... Nulla di voluto. Nulla di rilassante.

Eppure... Eppure siamo tutti in cerca di affetto. Tutti preferiremmo che fosse presente la persona amata, al presente in sé. Inteso come regalo, non come tempo da vivere! Che poi, spesso, coincidono. 

Il tempo è quanto di più prezioso ci è dato in dote.



darospoaprincipe
regalo di Natale

E invece tutti continuiamo a sforzarci di soddisfare il nostro prossimo con beni superflui. 

E reagiamo intimamente un po' come i bambini: la scelta dei giochi da regalar loro è sempre più complicata. Ma loro, mediamente, presteranno più attenzione alla scatola che al suo contenuto. 

Torniamo bambini. Puntiamo alle cose semplici. Tutto assumerà colori differenti. 

Quei colori che ci rendevano felici quando eravamo piccoli. Quei colori che restituiscono luce agli occhi. 

Quando ancora non ci eravamo costruite claustrofobiche e depressive sovrastrutture.

Ti preoccupi troppo per ciò che era e ciò che sarà. C'è un detto: ieri è storia, domani è un mistero, ma oggi... è un dono. Per questo si chiama presente. - Maestro Oogway


Commenti