Ubuntu. Abbraccio



darospoaprincipe
Ubuntu happiness
Un antropologo ha proposto un gioco a dei bambini africani. 

Ha collocato un cesto di frutta alle radici di un grande albero.

Li ha disposti a 100 metri di distanza.

Ha poi loro annunciato che il primo che lo avesse raggiunto ne avrebbe conquistato l'intero contenuto. 

''Pronti... Via!''

Ed è a quel punto che rimase completamente basito. Si son presi tutti per mano e hanno cominciato a correre all'unisono verso l'albero, insieme: giunti alla meta, hanno diviso i frutti tra loro tutti divertiti.

''Perché avete fatto così?'', ha chiesto curioso l'antropologo.

E loro hanno risposto in coro: ''Ubuntu'', liberamente traducibile con l'espressione: «come può uno essere felice quando tutti gli altri sono tristi?»



darospoaprincipe
Ubuntu nella loro lingua significa: 'Io sono perché noi siamo!'


Noi non lo abbiamo ancora capito. 
Noi ci occupiamo ancora solo del nostro misero orticello.
Noi siamo stupidamente egoisti.
Noi siamo tristi.

Siamo davvero ancora sicuri di dover civilizzare queste popolazioni?

Siamo angeli con un'ala sola, solo restando abbracciati possiamo volare. - Luciano De Crescenzo