I giorni della merla


darospoaprincipeI giorni della merla sono storicamente quelli che definiscono le ultime tre giornate di gennaio, le più gelide dell'inverno.

La leggenda vuole che per il forte freddo una merla finì col ripararsi all'interno di un comignolo insieme ai suoi piccoli. Il primo febbraio, dopo tre messianici giorni, ne uscirono neri, colore che accompagnò da quel momento la loro razza, fino ad allora di colore pressoché bianco.

I tre giorni della merla definiscono dunque un evento in aperto contrasto con quello che fu il verbo seguito da Michael Jackson nell'arco della sua vita.

Chi la vuole cotta, chi la vuole cruda... Gli esseri viventi sono proprio incontentabili!



darospoaprincipe
Le previsioni erano fosche anche quest'anno: il riscaldamento globale continua a perseguitarci rendendoci insopportabili 'sti ultimi millenni di vita!

È inverno. E nell'emisfero settentrionale fa freddo. Come sempre. 

Ci fanno credere di continuo che stiamo vivendo un nuovo ordine mondiale a livello climatico quando invece qualche novità in questo senso si può ravvisare solo a livello politico.

Il termometro segna +9 su Roma: siamo davvero sicuri che la nuova glaciazione abbia toccato vette superiori a quelle dello scorso anno? 

Siamo davvero sicuri che il global warming abbia creato tutto questo calore?

Il bello dei dati oggettivi, quali possono essere i gradi per definire la temperatura, è che non sono opinabili. In teoria: nella pratica ciascuno scienziato interpreta le sottili oscillazioni che si registrano di anno in anno a vantaggio della lobby che fiero rappresenta. 

darospoaprincipeNulla di nuovo sotto questo sole.

Il sole... Quanto ci manca dopo quattro giorni di pioggia!

Fortuna che abbiamo le ferie per andare a godercelo nell'altro capo del mondo.

Fortuna che... E la crisi?

Oh, porcaccio #+@X!...

Fortuna che abbiamo tutti un bellissimo I Phone.

È anche vero che gli effetti del riscaldamento si fanno sentire maggiormente nei poli che nel resto del mondo, d'inverno che d'estate, e di notte più che di giorno. Perciò su tutti e tre i fronti, (latitudine, stagione e orario), si può dire che le temperature stanno diventando più omogenee. Non è tanto una questione di riscaldamento globale quanto di mitigazione degli estremi. - Freeman Dyson





Commenti

  1. I tre giorni della merla definiscono dunque un evento in aperto contrasto con quello che fu il verbo seguito da Michael Jackson nell'arco della sua vita.

    Ah ah ah !

    RispondiElimina
  2. E infatti i ghiacci polari si frantumano, si sciolgono ...
    ( poveri orsi bianchi ! ).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mitigazione degli estremi, appunto.
      Caratteristica ciclica del nostro pianeta, in effetti.
      Chi meglio di Poli può capirlo? :-)

      Elimina
    2. D'Iobbono questa battuta spezza ...

      +_____+

      Elimina

Posta un commento

Arricchiscimi esprimendo il tuo pensiero.