Zalando e San Valentino

darospoaprincipeSan Valentino è ormai passato per i più.

E pure per quest'anno, se lo semo levato...

È bello che le coppie si sentano obbligate a manifestare i propri sentimenti in un determinato giorno. 

Tutto, pur di riesumare una relazione ormai defunta o di ottenere l'appassionato accoppiamento ormai dimenticato negli annali.

E allora via con le nervose prenotazioni nei ristoranti; via con il weekend forzato nei bed & breakfast; via con lo shopping compulsivo di oggettistica completamente inutile, tra cui fiori e cioccolatini.

Via dalla felicità...


darospoaprincipe
Prima si manifestavano i sentimenti che provenivano dall'animo; ora quelli indotti dal sistema. Prima non si pensava affatto al cambiamento; ora, invece...

Ma la paura di perdere il proprio precario equilibrio induce comunque le persone a sostare in una sorta di limbo statico.

Eppure, ormai, tutto va più veloce. Non si può e non si deve essere indifferenti al cambiamento: bisogna cavalcarlo!

Perché continuare a fare shopping in centro (sia commerciale che cittadino), per esempio? Per fare una passeggiata insieme, risponderà qualcuno. Sta bene.

Ma non sarebbe più sensato godersi la passeggiata e fare acquisti in maniera più moderna e veloce?

La carta di credito e gli acquisti sul web hanno ricondotto ogni desiderio più a portata di mano. Paura che la clonino?

Risolto anche questo: c'è Zalando, oggi. Scarpe e vestiti a casa tua in un clic!

Una meraviglia: scegli, clicchi, acquisti, paghi alla consegna; se non ti sta bene, restituisci. Puoi cambiare taglia o articolo. Oppure essere rimborsato. Il tutto senza costi aggiuntivi. 

E saldi e sconti non devono più sottostare a tristi delibere comunali o a controlli delle guardie.
darospoaprincipe

Magari tra i vari articoli, in un futuro prossimo, Zalando inserirà pure la Donna.

E da quel momento, ogni giorno sarà un bellissimo San Valentino!

A 'ste condizioni, chi mai continuerà a fare acquisti nei negozi a prezzi superiori, relazionandosi con commesse sgarbate e rischiando multe per il parcheggio?


Lo shopping è una cosa da donna. È uno sport di contatto come il football. Alle donne piace la mischia, la folla rumorosa, il pericolo di essere calpestate a morte e l’estasi dell’acquisto. - Erma Bombeck