Juve - Monaco

darospoaprincipe

Una Vecchia Signora poco lucida.

Prendere mazzate tutto il tempo: scivolare, accusare, attuare comportamenti al limite della correttezza senza capire una cippa di ciò che ti capita intorno; e, nonostante tutto, rimanere in piedi.

Una partita dei quarti di finale specchio del rapporto italia - Resto del Mondo? 

Sembra di sì.

La patria ridotta al celebre Pasquale di Totò?

Sembra di sì.



darospoaprincipe
Vivere pericolosamente al limite in attesa del fischio finale.

Soffrire. Forse sognare...

(Quando arriva il fischio?).

Catenaccio e palla avanti.

(Quando arriva il fischio?).

Passaggi sbagliati? Schemi saltati?

(Tra poco arriva il fischio, no!?).

Il problema è che la vita, purtroppo, fischia solo all'ultimo atto. 

Basta un nonnulla per vanificare ogni tattica attendistica: la vita lo chiama imprevisto; il tifoso lo chiama sfiga.

Qualcuno parlerà di impresa d'altri tempi.

Di spettacolo commovente.
darospoaprincipe
(L'importante è risultato... La tensione... Le cavallette...).

Ma...

Dopo aver visto come hanno giocato Barcellona e Bayern...

Una volta che si è viaggiato all'estero...

... Questa partita risulta la migliore espressione dell'anticalcio.

... Questa patria risulta la migliore vignetta satirica di una Nazione.

Quando arriva il fischio?

Fiiiiii! Semifinale. Dopo 12 anni.

Una vittoria di rigore.

La vittoria del calcio pane e salame di Mondonico.

E mo? 

Abbiamo spostato il tempo del fischio.

Abbiamo guadagnato tempo per lucidare l'argenteria appannata di oggi.

Vedremo. E continuiamo a sognare, nel frattempo.

Ci commuoveremo ancora? 

Sembra di sì.