Quarantena: un remake horror!


darospoaprincipeEra il 2007 e in Spagna (ma anche nelle restanti parti del mondo) usciva REC che, con l’uso delle riprese amatoriali, raccontava una storia horror davvero originale.

Visto il grande successo del film, l’anno successivo – per la serie “Americans do it better” - negli U.s.a. si prese la decisione di produrne un remake dal titolo Quarantena, proprio il film che andrà in onda questa sera su MTV.

In parole povere ci viene narrata la storia di Angela e della sua troupe: il programma tv per cui lavora si occupa di tutte quelle persone che lavorano la notte mentre gli altri dormono. Noioso? Un attimo di attenzione, per favore.

Angela (Jennifer Leann Carpenter, già sorella di Dexter) finisce quindi in una caserma con dei pompieri (no, non è il prologo di un porno!) e ad un tratto scatta un'emergenza. 

Ciaaak! Azione! Sveglia: finalmente si comincia.



darospoaprincipe
La squadra di pompieri e la troupe televisiva irrompono nell'edificio e si ritrovano di fronte a una donna che sembra essere impazzita, o quantomeno assimilabile alla figlia dell’esorcista…

Urla come una scimmia eccitata e violenta; assetata di sangue com'è si avventa su uno degli uomini per morderlo di sano gusto. Cosa sarà successo?

Nel giro di pochi attimi tutte le persone all'interno del palazzo si ritrovano fregate: le autorità che erano all'esterno le hanno rinchiuse lì dentro senza offrire loro alcuna via di fuga. Pare sia stato sparso un virus particolare che ha strani effetti sulle persone: le trasforma praticamente in zombie. Il sapiente governo U.s.a. decide per la quarantena.

Ovviamente il cameraman continua a riprendere tutto anziché pensare alla sua pellaccia…

La storia è abbastanza originale per essere un horror ed è una buona scusa per sfruttare al meglio le riprese amatoriali che soprattutto in quel periodo facevano gola a tutte le produzioni di genere. Nulla da aggiungere sulla trama anche perché, striminzita com'è, il rischio spoiler diviene certezza!

darospoaprincipeQualche nota la si può tranquillamente aggiungere sul remake e sulle differenze tra i due titoli: REC, l’originale spagnolo, pur nella sua semplicità risultava davvero un buon prodotto; il rifacimento di John Erick Dowdle... Beh... Ecco... Si è buttato il tutto nella spazzatura mandando al diavolo quanto di buono era stato fatto nel primo.

Quarantena è un opera esclusivamente finalizzata a far soldi, completamente priva di idee e di innovazioni. Chi ha visto entrambi i film dirà al 99% che il primo era ben fatto, mentre il secondo scade quasi nel ridicolo. Un po' come quando decisero di rifare Banlieu 13.

Per dirla tutta, REC ha pure ricevuto svariati premi cinematografici tra cui due prestigiosi Premi Goya. Quarantena invece… Un orribile remake!

Comunque per entrambi sono stati girati due sequel, dai titoli pieni di fantasia: REC 2 e Quarantena 2 – Terminal. Ma questa è tutta un'altra storia, letteralmente: le trame dei due film sono diverse e nulla hanno a che fare l’una con l’altra.


Commenti

  1. Mah ...
    il decimillesimo horror con gli zombie. E il decimillesimoeuno.
    Almeno ...
    c'è della Gnocca ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti piace la sorella di Dexter...

      Elimina
    2. Quella roba lì sarebbe una donna ??

      Elimina

Posta un commento

Arricchiscimi esprimendo il tuo pensiero.