Cultura 3.0

darospoaprincipe

La cultura contemporanea punta sulla semplicità.

Etichette e codici a barre sono il nostro pane quotidiano.

Dimmi come ti vesti e ti dirò chi sei.

Dimmi cosa pensi e ti etichetterò. 

Ti cucirò addosso un'immagine che manco la discesa di Cristo sulla Terra potrà indurmi a cambiare.

La vita è semplice: chi mai vuol sprecare il proprio tempo approfondendo la conoscenza di chi c'è al di là dell'immagine!?


darospoaprincipe

Sono nato ariano, il che fa di me un razzista.

Il mio rifiuto a votar sinistra fa di me un fascista.

Sono eterosessuale, per cui vengo etichettato come omofobo.

Credo nell'identità e nello spirito di appartenenza, il che fa di me uno xenofobo e sciovinista.

Rifletto liberamente senza prendere come oro colato tutto quello che mi dicono i media, il che fa di me un pericoloso reazionario.

La mia cultura non può prescindere dalla visione cristiana, il che fa di me un cane infedele.

Vorrei vivere in sicurezza e vedere i delinquenti in galera, il che fa di me un folle nazista.

Non sono sindacalizzato, il che mi rende traditore della classe operaia e alleato del padrone.

Credo che ognuno debba essere ricompensato secondo i propri meriti, il che fa di me un capitalista antisociale.

darospoaprincipeAmo l’impegno e lo sforzo a superar se stessi, il che fa di me un patologico narcisista.

Non mi lamento né del freddo invernale, né del caldo estivo; il che fa di me un errore di sistema.

Chi sono dunque io? Quello che sento di essere nell'intimo o quello dipinto dai media mainstream? La crisi interiore è fortissima!

Colgo comunque l'occasione per ringraziare tutti i miei amici che hanno ancora il coraggio di frequentarmi, a dispetto di tutto, nel mio quotidiano cammino verso la perfezione.

'Essere, o non essere, questo è il dilemma: se sia più nobile nella mente soffrirei colpi di fionda e i dardi dell’oltraggiosa fortuna o prendere le armi contro un mare di affanni e, contrastandoli, porre loro fine? Morire, dormire…' Amleto - Shakespeare