Mare e vacanze


darospoaprincipe
Quest'anno ho cambiato: né stessa spiaggia, né stesso mare.

Il cambiamento è crescita!

Donne? No, grazie.

Solo uomini.

Solo uomini in mezzo al mare...




darospoaprincipe
Altro che Hemingway!

Qui si scrive e si riflette.

Ci si diverte e si apprezza il suono delle onde sullo scafo.

E le stelle luminose sparse nel profondo blu del cielo.

Il vento...

Il silenzio...

Qui non si conta il tempo.

Qui si vive rilassati.

darospoaprincipeQui si sta senza pensieri.

Né donne, né lavoro, né stress.

Sembra quasi un mondo parallelo.

Sembra quasi che il vecchio io sia d'intralcio al lento scorrere della natura.

Sembra quasi che al rientro sarà di nuovo la natura ad essere d'intralcio alla nostra malata vita frenetica.

A noi non permetterlo!



Ora non è tempo per pensare a ciò che non hai. Pensa a quello che puoi fare con quello che c'è. - ERNEST HEMINGWAY



Commenti

  1. Zakynthos fa questo effetto.... così come lo fa il mare, così come lo fa la barca che domina il mare e intanto si fa sostenere e guidare da quell'enorme distesa d'acqua mentre cavalca le sue onde.
    Un sogno quello che racconti. Quello che cerco e in parte trovo tutte le estati: quell'assenza di tempo, quella connessione con la Natura che ti fa sentire parte della Vita senza doverla per forza rincorrere.
    Si dice che il luogo dove sei tu adesso sia quello dove Ulisse fu tentato dal canto delle Sirene. Penso che in nessun altro posto al mondo possa nascere un canto del genere. Bellezza richiama bellezza. Dentro, fuori... percepita dai sensi e cibo per l'anima.

    Buon viaggio amico mio!


    Emanuela Damasio

    RispondiElimina
  2. Zakynthos fa questo effetto.... così come lo fa il mare, così come lo fa la barca che domina il mare e intanto si fa sostenere e guidare da quell'enorme distesa d'acqua mentre cavalca le sue onde.
    Un sogno quello che racconti. Quello che cerco e in parte trovo tutte le estati: quell'assenza di tempo, quella connessione con la Natura che ti fa sentire parte della Vita senza doverla per forza rincorrere.
    Si dice che il luogo dove sei tu adesso sia quello dove Ulisse fu tentato dal canto delle Sirene. Penso che in nessun altro posto al mondo possa nascere un canto del genere. Bellezza richiama bellezza. Dentro, fuori... percepita dai sensi e cibo per l'anima.

    Buon viaggio amico mio!


    Emanuela Damasio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La magia della vacanza amplificata dal mare.
      E dalla terra di Zacinto...
      Spero di riuscire a srerbarne odori e immagini il più a lungo possibile.
      Il viaggio, comunque, prosegue...

      Elimina

Posta un commento

Arricchiscimi esprimendo il tuo pensiero.