Maledetto primo Settembre!


darospoaprincipeIl primo Settembre finisce ufficialmente l'estate: la termina proprio.

Troppo presto, maledizione!

É il primo giorno di raduno degli insegnanti.

É il classico giorno del rientro dalle ferie.

É il giorno in cui le città si ripopolano.

É il giorno in cui svaniscono i sogni e si ritorna al quotidiano.

Il giorno in cui pure i volti degli amici dell'estate cominciano a svanir dalla memoria come fantasmi di ricordi ormai lontani...

Maledetto primo Settembre!


darospoaprincipe
                     Si spegne.

I colori fantasmagorici... 
                                               Si dissolvono.

La cupezza tutti ci investe.

Restano solo le canzoni. 
Restano solo i ricordi... 
                                       Sfumati dalle continue corse che cadono tra capo e collo una volta rientrati nel regime da cui si era fuggiti con la speranza di ritrovarlo sovvertito. (Ma purtroppo nulla muta nel tuo mondo, del quale sei Signore incontrastato, se non compi qualche passo nella direzione dell'auspicato cambiamento).

Maledetto primo Settembre!

Ricordi...

Degli amici estivi con cui reputavi di aver intavolato un rapporto indissolubile ed eterno, ma dei quali non rammenti manco più il nome.
darospoaprincipe
Delle isole che hai visitato.
Anche solo nei tuoi sogni.

Mare bello; spiagge di sabbia bianca finissima.

L'amante che suadente ti viene incontro...

Baci dati e baci sognati.

Amori cominciati e già dimenticati.

Amori cominciati pure in spregio a storie tristemente consolidate e giammai abbandonate, nelle quali ti ritrovi obtorto collo rigettato.

Amori... Mai vissuti!

darospoaprincipe
Maledetto primo Settembre!

Eppure ti eri preparato con cura, nel tentativo di occultare il vero te alla vita:

- ceretta total body
- sopracciglia ad ala di gabbiano
- barbetta rada e sagomata
- lampada per non restare mai ustionati
- due mesi di palestra matta e disperatissima
- abbigliamento trendi
- occhiali da sole che fan sempre figo

Ma nulla serve: la breve fuga dalla realtà arriva sempre e comunque a conclusione

La vita ti riassorbe ogni volta un po' più ciancicato, un po' più invecchiato, ma sempre funzionale a occupare la tua posizione di rotella negli ingranaggi del sistema.

Maledetto primo Settembre...

darospoaprincipeEd è pure finito il calciomercato!

Non resta che aspettare ogni weekend per lo sviluppo del campionato: quest'anno sarà più avvincente di sempre!

Quest'anno non c'è nulla di scontato. Come si diceva l'anno passato. Ed ogni anno prima di quello...

I problemi sono ormai dimenticati anche se il piatto piange. 

La vita è rotonda come il pallone: gira.

E noi la guardiamo. Da bravi spettatori.

Nulla apre gli occhi della memoria come una canzone.Stephen King

Commenti