Un pinguino ti salverà



darospoaprincipeTutto iniziò nel 2011 quando João Pereira De Souza, un muratore in pensione, ha scongiurato la morte di un Pinguino di Magellano (Spheniscus Magellanicus) ricoperto di catrame e giacente sulla spiaggia vicino a casa sua nel sud-Est del Brasile. 

João ripulì il pinguino, gli diede da mangiare sardine e, quando vide che fu di nuovo forte e sano, lo riportò sulla spiaggia confidando che fosse finalmente in grado di riprendere la sua vita.

Dindim, nome con il quale battezzò il pinguino, si è rifiutato di lasciare il proprio salvatore. Si è rifiutato di tornare al suo habitat naturale, le isole Falkland, situate a 8.000 chilometri di distanza, tra Cile e Argentina, nonostante João Pereira De Souza ci abbia provato in più di un'occasione.

È noto che i Pinguini di Magellano migrano per migliaia di chilometri tra le zone di allevamento in Patagonia e quelle di 'pascolo' più a nord.

Un giorno João ha addirittura preso la decisione di salire a bordo di una nave per poi buttarsi a largo con il pinguino, lontano dalla terraferma, in mezzo all'oceano, col fine di rimetterlo nella rotta della migrazione. 



darospoaprincipe

Dindim impiegò meno di lui a tornare a casa: nella loro casa. É lì che il vecchio muratore lo ritrovò: lo stava aspettando.

Sembra che il clima temperato di Rio de Janeiro, dove vive con João sulla spiaggia, gli risulti particolarmente gradito ancora oggi.

Esiste qualcosa di meglio di un sentimento ricambiato?

Un pinguino innamorato è per sempre.

Altro che diamanti!