Tonici glutei


Per fare un gluteo, ci vuole un muscolo; per fare il muscolo, ci vuole...
darospoaprincipe

Hai cantato, dì la verità.

Ma è difficile trovare culi che parlano, figuriamoci quelli canterini!

Come fare senza ricorrere all'opera dei colleghi del dr. Frankensteen?

Come fare ad evitare le pozioni di Lisle Von Rhoman (la splendida Isabella Rossellini de La morte ti fa bella, diretto dal geniale Robert Zemeckis)?

E mò te lo dico.


Partendo dall'assunto che lo scorrere del tempo porta giù non solo le tette, come possono ben testimoniare Helen Sharp (una divertente Goldie Hawn) e Madeline Ashton (una brillante Maryl Streep), analizziamo i possibili rimedi.

darospoaprincipeCominciamo dall'esterno.

La pelle è l'organo più esteso del nostro corpo, nonché il più esposto. 

Nei glutei la pelle è più delicata che altrove e ha bisogno di cure particolari, in modo da non a perdere di tono.

La necessità di ricorrere a una maschera apposita può facilmente generare battute di bassa lega: faccia, culo e maschera si prestano assai. Ma non me ne preoccupo e vado avanti.

Ecco dunque la prima chicca: mescolando fragole e kiwi fino a produrre una pappetta armonicamente colorata, ed aggiungendo olio d'oliva per creare una sorta di crema, si arriva a realizzare una maschera che va stesa sui glutei e lasciata lì a riposo per circa 20 minuti, passati i quali si sciacqua via tutto con dell'acqua fredda (chiedere al partner di leccarla via non agevolerà il processo di tonificazione: sappiatelo).

Ripetendo la pratica indicata un paio di volte a settimana, per almeno tre mesi, si arriveranno  a scorgere facilmente i benéfici effetti sulla parte trattata, in barba a miss Lisle Von Rhoman!

A livello intermedio, naturalmente, non possiamo evitare di esaminare l'esercizio fisico: workout, dicono quelli fighi.

darospoaprincipeNon potete / volete iscrivervi in palestra? Nessun problema: ci sono dei semplici movimenti che è sufficiente ripetere a casa per pochi minuti al giorno.

Tralasciando l'estrema efficacia del salire le scale, si possono infatti compiere affondi al fianco del proprio letto; squat ai piedi del proprio letto e il ponte (bridge, dicono quelli fighi) all'altro fianco del proprio letto. Tutto per rendere più esaltante il tipo di esercizi che poi si potranno compiere al di sopra del proprio letto.

C'è dell'altro? E certo: mica penserai di cavartela con una poltiglia fatta in casa e quattro mossette, vero? La ricerca della fonte dell'eterna giovinezza non è un pranzo di gala!

Scavando più a fondo, infatti, arriviamo al solito Feuerbach de 'Noi siamo ciò che mangiamo' (qui).

La premessa è che i muscoli necessitano di proteine, onde per cui poscia risulta essenziale accrescerne l'ingestione per creare massa non grassa.

Una dieta incentrata su alimenti ricchi di proteine, dunque, è fondamentale per il nostro scopo: lenticchie, fagioli (30 gr. di proteine ogni 110 ingeriti), quinoa, mandorle, uova (specialmente l'albume) e petto di pollo (80 gr. di proteine ogni 100 ingeriti) sono le basi per avere un culo tonico. La Nutella (qui) lo rende burroso; spritz e Cocacola (qui) lo rendono cellulitico: evidentemente, sono alimenti che non fanno un gran gioco di squadra.

darospoaprincipeE non bisogna mai dimenticare di bere almeno due litri di acqua al giorno per drenare le tossine in accumulo.

I tempi moderni, quelli del mordi e fuggi, hanno comunque trovato una pronta soluzione per coloro le quali non riescono a fare a meno degli aperitivi e continuano indefesse a scofanarsi grassi animali e porcherie varie: la chirurgia plastica (che va paradossalmente a detrimento della plasticità epiteliale). E la schiavitù al chirurgo è servita. 

Ma alle donne, si sa, piace essere schiave nella convinzione di essere libere.
Sono arrivata qui, oggi. Io inseguo la primavera. Non vedo un autunno, né un inverno da anni Lisle 

Dimmi che culo hai e ti dirò chi sei, diceva il Maestro Tinto Brass. È frase che può suonare strana, ma è stato verificato che poggia su una base scientifica.

Si può essere in buona salute indipendentemente dalla forma dei glutei, certo, ma può sempre risultare interessante associare alla forma esteriore una foto del proprio stato personale.

La forma a "V" delle natiche è indice di un livello di estrogeni molto basso. Per ripristinare i livelli normali è importante mangiare molta frutta e abbandonare le sostanze nocive come caffeina, alcolici e sigarette. 
darospoaprincipe
Le natiche quadrate sono più comuni negli uomini. Nelle donne, tuttavia, possono indicare una mancanza di minerali. Avere i glutei in questo modo, e sentirsi deboli, è verosimilmente indice di anemia.

Le natiche rotonde, in omaggio al vecchio adagio 'anche l'occhio vuole la sua parte', indicano uno stato di buona salute: il grasso è ben distribuito in tutto il corpo, e le probabilità di avere il colesterolo alto sono esigue.

Le natiche a pera (a forma di cuore rovesciato) indicano un accumulo di grasso al livello dell'anca, il che potrebbe stare a significare un alto livello di colesterolo. È consigliabile pertanto ridurre l'assunzione di zuccheri, farine e prodotti raffinati. 

E che nessuno mi venga a dire che questo è un articolo misogino o sessista perché rivolto alle sole donne: davvero ci sono Uomini che si preoccupano della forma dei propri glutei? Ma saranno quelli con le sopracciglia ad ala di gabbiano, dai! Il Dr. Ernest Menville (un Bruce Willis lontano parente della Vodafone) mi è testimone.

Non sarà mica quello il modello a cui aspirate, donne del terzo millennio?

Così ardente, così piena di vita... e tutto questo oggi le sfugge via… ah, questa è l’ineluttabile crudeltà della natura: ci offre un assaggio di giovinezza, di vitalità, e poi… ci fa assistere alla nostra decadenza. Lisle 

Commenti

  1. Ma è difficile trovare culi che parlano, figuriamoci quelli canterini!

    Beh.
    Ieri, un mio amico mi ha passato un mix di scene con Rocco Siffredi musicate con l'inno ''italiano'' ( e diciamolo, Rocco è la vera ''bandiera'' di questo Paese ) : t'assicuro che i culi femminili li faceva cantare, eccome !

    Come fare ad evitare le pozioni di Lisle Von Rhoman (la splendida Isabella Rossellini de La morte ti fa bella, diretto dal geniale Robert Zemeckis)?

    Isabella Rossellini FOREVER !
    Ma il film, che vidi in sala, mi annoiò terribilmente ...

    20 minuti, passati i quali si sciacqua via tutto con dell'acqua fredda (chiedere al partner di leccarla via non agevolerà il processo di tonificazione: sappiatelo).

    Sì, ma ...
    ci sono prove, al contrario, che rovini la tonificazione ?
    Perché l'idea è davvero bella ... gustosa, ed erotica !

    squat ?

    Come si fa, lo ''squat'' ?
    Figuraaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa !

    E non bisogna mai dimenticare di bere almeno due litri di acqua al giorno per drenare le tossine in accumulo.

    Cheppalle ...
    anche tu ...
    ma è una mania !
    Scusa, ma non funziona anche con il merlot ? Nel vino c'è tanta acqua ...

    Ma alle donne, si sa, piace essere schiave nella convinzione di essere libere.

    Ah, quanto c'hai ragione ... le donne sono gatte, a loro piace essere inscatolate, salvo poi comandare dall'interno !

    ...

    Bella, la panoramica dei culi !

    ...

    Bel pezzo, Borzum !

    ===

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Bufalo!

      Lo squat? Te lo spiega Erika: https://www.youtube.com/watch?v=iT_eif9aeXQ

      Dopo potrai concludere con Rocco ed un bicchiere di vino.

      In questo ordine, mi raccomando!

      Elimina
  2. Risposte
    1. { lo Sconosciuto ha il dono della sintesi, eh }.

      ===

      Elimina
    2. Parafrasando Hartman: 'Solo conigli e supereroi hanno identità segrete: e qui non vedo mantelli!'

      Elimina

Posta un commento

Arricchiscimi esprimendo il tuo pensiero.